Cosa fare se non hai soldi per il marketing?

Schild Einbrecher Sicherheit

Il tema del budget per il marketing e degli investimenti per fare quelle attività che sono fondamentali per lo sviluppo commerciale di un’impresa, sono in Italia un tabù per la maggioranza delle aziende. Se parliamo di PMI posso certamente affermare, senza valenza statistica ma senza paura di essere smentito da nessuno, che l’80% delle imprese non usa sistematicamente il marketing come leva di sviluppo del business. Se vengono fatte delle attività, le stesse sono randomiche, a spot, senza un piano. E senza continuità.   Nella maggioranza dei casi, quindi, un

Fai bene i conti con i desiderata dei clienti

Young man making a wish keeping his fingers crossed isolated on gray wall background. Waiting for special moment

Questo post fa seguito a quello della settimana scorsa in cui spiegavo perché in vendita bisogna dire la verità sempre, a costo di dire qualcosa che al cliente non piace. Se non lo hai ancora letto lo trovi qui: marketingevenditeb2b.it/dire-verita-vendita Faccio quindi seguito a quelle considerazioni agganciandone delle altre, che sono pertanto complementari agli stessi ragionamenti. Teniamo presente che queste considerazioni valgono se vendi prodotti e servizi B2B e sono tanto più valide quanto “complessa” è la tua vendita, perché l’oggetto della stessa richiede magari più confronti con il cliente

Perché in vendita dire la verità paga sempre

Portrait of a guy with long nose

In Italia ci sono due tipologie di venditori: quelli DEBOLI, che sono circa l’80% degli attivi e quelli FORTI, che sono il rimanente 20%. Più passa il tempo e più questa forbice si allarga, l’80 diventerà 90, il 20 diventerà 10 e si acuiranno le differenze. Il forte sarà sempre più forte, il debole sempre più debole (che verrà sostituito dai video in realtà aumentata). Per dovere di precisazione, affinché se sei un venditore (che certamente farà parte del 20% virtuoso…) non mi mandi a quel paese a prescindere, solo

Se ti occupi di vendita segui una Procedura Commerciale scritta?

bibbia

Mi interessa molto il tuo feedback, la tua risposta al titolo del post. Se ti occupi di vendita (sia personalmente perché sei un venditore oppure perché fai la direzione vendite o sei l’imprenditore e quindi per forza di cose, direttamente o indirettamente, le vendite della tua impresa ti riguardano) segui una procedura commerciale scritta? Quindi inizio subito partendo dal chiederti di rispondere a questa domanda, se vuoi argomentando perché si o perché no, usando i commenti. Faremo seguire una sorta di panel che ritengo molto interessante. La mia stima è

Quanto costa un appuntamento nel B2B? Ecco i numeri

Kalender closeup

Come ben sai la funzione di questa piattaforma è quella di dare informazioni e fare cultura. E quindi questa settimana vorrei andare ad analizzare il costo di un appuntamento commerciale per un’impresa italiana B2B. Quindi cercheremo di capire quanto costa (o non costa) un appuntamento con un cliente potenziale che sia interessato ad approfondire la nostra offerta commerciale. Ritengo questo contenuto importante perché quando affronto questo tema con gli imprenditori spesso trovo un grande punto interrogativo nei loro occhi. Poco male. La colpa non è non sapere ma non fare

Pin It on Pinterest

Vuoi ricevere informazioni GRATUITE su marketing e vendite B2B?

Inserisci i tuoi dati solo se vuoi migliorare i tuoi risultati attuali di vendita.

NO, SO GIÀ TUTTO